Ricerca

» Invia una lettera

La legge non è uguale per tutti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

7 ottobre 2009

Egregio Direttore,
in queste ore, chi più chi meno, alcuni per niente, i cittadini italiani sono in attesa della sentenza sul lodo Alfano, legge che di fatto cambia la costituzione italiana, si tratta del fondamento della democrazia, il più importante principio "La legge è uguale per tutti" cambiato da questo governo, complici tutti i partiti della coalizione, in "La legge NON è uguale per tutti".Popolo del NORD vi sembra giusto? Lo accettate?
Significa che "tutti i cittadini lombardi NON sono uguali" in pratica c’è chi deve pagare le tasse e chi no, chi va in galera e chi no, chi deve lavorare e chi no, ecc.
Prima della sentenza, alcuni politici cominciano a mettersi in evidenza, alcuni con le solite sparate:" Se bocceranno la legge, trascineremo il popolo, "Il popolo ce l’abbiamo".
Di solito non intervengo su arringhe di questo genere, però su questo argomento è necessario svegliare un po’ le coscienze.
Qualcuno mi può dire, chi sarebbe questo popolo del nord? Che ruolo dovrebbe avere?In che modo dovrebbe mobilitarsi, nel caso che il lodo Alfano fosse anticostituzionale?
E in Lombardia su sette milioni di abitanti quanti sono i lombardi puri di generazione? Un milione?
Marceranno contro sei milioni di campani, veneti, calabresi, pugliesi, abruzzesi, molisani, marchigiani, siciliani, sardi?
I figli marceranno contro i padri e le madri?
Qualcuno pensa veramente che i miei due figli lombardi imbracceranno il fucile contro il proprio padre meridionale?
In questi momenti terribili mi sento di esternare questo motto "Nessun re, nessun dittatore, nessun padrone"
Grazie per l’attenzione.
Felice Ferrazza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.