Ricerca

» Invia una lettera

La manovra in ritirata

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

31 agosto 2011

Egr.Direttore,
qualche giorno fa avevo spezzato una lancia in favore di chi aveva parlato di "discutere delle pensioni di chi non ha mai lavorato".
In buona fede o ingenuamente avevo capito male perchè io intendevo davvero chi non ha mai lavorato o ha frodato.Un esempio per tutti chi ha frodato con le false invalidità.
Invece con profondo stupore ho visto che chi non ha mai lavorato in Italia sono 2 categorie: chi ha prestato servizio militare e chi, dopo avere studiato per anni, ha riscattato il periodo di laurea.
I primi sono stati obbligati a fare il militare, chi 12 mesi chi addirittura 24. I secondi hanno sborsato fior di soldi sudati .Ora, per decreto, si pretenderebbe di "annullare" questi contratti.Si perchè sono veri e propri contratti fatti tra i cittadini ed il governo italiano.
Commercialmente parlando i contratti si possono anche rescindere ma ci sono le penali da pagare.Il problema è che lo stato i soldi per pagare queste penali non li ha.
Come giustamente qualcuno ha fatto notare così facendo si fa cadere il rapporto di fiducia nello stato perchè scompare la certezza del diritto.
Per contro invece il contratto fatto con chi ha a suo tempo scudato i capitali fatti rientrare dall’estero non si può rompere per lo stesso motivo citato prima.
Delle due l’una o i contratti si rispettano o si rescindono ma bisogna essere consapevoli che in un modo o nell’altro bisogna pagare le penali.
Quando si mettono in discussione certi principi significa che o si è ignoranti oppure si è fuorilegge.
Nel primo si devono studiare gli argomenti ed approfondirli, nel secondo dsi deve finire in galera.
Apprendo adesso che la norma è stata ritirata con buona pace dei suoi sostenitori: industriali, in primis la sig.ra Emma nazionale, politici che parlano spesso senza cognizione di causa vedi il Pierfurby, ecc.
Si è capito dopo un paio di giorni ciò che tutti hanno capito subito.Quella via non era percorribile per i motivi detti prima.
Cordialità
Giovanni Focchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.