Ricerca

» Invia una lettera

La partecipazione spontanea e le rubriche fisse

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

19 gennaio 2009

Caro direttore,

cerco di spiegare perchè sono contraria alle rubriche fisse.
Per una ragione molto semplice.
Siccome sono convinta che qualsiasi uomo che guarda le cose dal suo punto di vista diventa geniale e può dare apporti e spunti di riflessione come sosteneva Gaber, mi piace un giornale dove l’opinione di tutti, colti e meno colti, abbia identico valore. Va da sè che vi sono lettere più o meno interessanti, ma VareseNews è una piazza dove il cittadino può dire come la pensa e favorire dibattiti senza nemmeno aspettarselo.
Se mettiamo le rubriche fisse le dobbiamo creare per vari rappresentanti, non solo per i religiosi ovviamente e il giornale a mio avviso perderebbe quello che secondo me è la sua forza: la partecipazione spontanea di tutti a “pari merito”.
E poi, ma questa è una mia fissa, amo gli spazi liberi.

Roberta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.