Ricerca

» Invia una lettera

La politica che non parla più a nessuno

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

7 aprile 2007

Caro direttore,
mi perdoni se abuso ancora del vostro spazio, ma leggo le
querelle fra tale Dantani e Mirabelli. Non entro nel merito, anche se Dantani risponde alla mia precedente mail evitando di trattare l’argomento da me proposto. Ma mi rendo conto di una cosa: i suoi lettori, caro direttore, stanno scrivendo in continuazione di diversi problemi reali (ben più di poltrone, tesoretti, municipalizzate, bandiere e prebende). Furti in casa, continui. Disagi al pronto soccorso. Strade pericolose per i bambini.
Ambiente minacciato. Disservizi alle linee telefoniche, quelle dei Tronchetti. Ecco, di questo si occupi la politica, l’amministrazione dei nostri comuni. E’ vero, caro Dantani: si squarci il velo su che cosa c’è
dietro la battaglia di potere per le ex municipalizzate, lo si faccia, è un dovere. Ma poi si dica – lo ribadisco – che questa politica non parla più a nessuno. E non è – le ricordo – solo una questione di gioventù anagrafica.
E’ un discorso anche, direi soprattutto, di gioventù politica: la più parte di chi oggi ci governa (davvero?) e ci amministra (davvero?) è troppo compromessa. Grazie ancora. E buona Pasqua a tutti.

Franco Jean

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.