Ricerca

» Invia una lettera

La politica degli annunci fasulli a Busto Arsizio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

24 dicembre 2009

Ormai è una caratteristica tipica di questa Amministrazione comunale (Busto Arsizio ndr), quella, cioè, di comunicare ai quattro venti annunci ad effetto che poi si rivelano fasulli, al solo scopo di giustificare azioni e comportamenti stravaganti che non giovano alcunché alla causa dei cittadini bustocchi! Soltanto pochi giorni orsono, precisamente l’11 dicembre scorso, il nostro Sindaco assicurava con enfasi sui quotidiani locali che, come contropartita del servizio di trasporto in Città offerto dal Comune ai militari della Caserma “Mara” (costato ben € 50.000 per sei mesi!), avrebbe avuto il merito di “strappare” alle Autorità militari l’impegno dell’impiego dei militari per lo sgombero di neve dall’abitato in caso di bisogno. Il risultato è sotto gli occhi di tutti! Paradossalmente la neve non si è fatta attendere sul nostro territorio, copiosa e abbondante, senza che si sia visto un solo militare, con pala e attrezzatura, per rimuovere il ghiaccio e la neve che ha inondato abbondantemente le nostre strade e i marciapiedi causando infiniti disagi ai cittadini giustamente adirati.

Intanto, il servizio di trasporto dei militari offerto dall’Amministrazione è subito partito con efficienza mettendo a disposizione un lussuoso Bus Granturismo per le corse giornaliere; purtuttavia, con poca efficacia, vista la scarsa affluenza degli uomini in divisa che, per varie ragioni, hanno preferito finora utilizzare il proprio mezzo o altre soluzioni per ovviare alle loro necessità di mobilità.
Senz’altro un flop per il nostro Sindaco che ama definire le sue iniziative come eccellenti anche se, poi, esse si rivelano inconsistenti e, comunque, finalizzate a buttare fumo negli occhi per ingraziarsi qualche Potente di turno a spese dei soliti cittadini “pantalone”.

L’AGESP servizi, Azienda di proprietà comunale incaricata a svolgere il servizio di sgombero neve dall’abitato, non ha, a sua volta, risposto alle aspettative in questi momenti cruciali confermando le mie forti perplessità, a suo tempo manifestate, sulla scelta infelice, adottata dall’Amministrazione comunale, di esternalizzare una serie di attività senza prima accertarsi delle sue reali capacità professionali nonchè della economicità dell’operazione che, in altre occasioni similari, aveva prodotto soltanto disservizi e aumenti di costi per i cittadini; altro che sviluppo della managerialità. . .! Sicchè oggi, in concomitanza con il periodo natalizio, ci troviamo a fare i conti, in virtù della tanto decantata managerialità, con i giganteschi ingorghi di traffico e le indicibili peripezie sofferte dai cittadini per attraversare strade e marciapiedi lastricate di neve e ghiaccio, senza che l’Amministrazione abbia avuto nemmeno la sensibilità di intervenire in una attività di controllo. C’è stata leggerezza e superficialità nell’affrontare un problema che poteva benissimo essere contenuto se solo si fosse prestata attenzione alle condizioni eccezionali di freddo dei giorni che hanno preceduto l’arrivo della neve, debitamente allertati dalle previsioni del tempo. Pazienza, ancora una volta sono i cittadini a dover subire le conseguenze della cattiva gestione dei servizi pubblici locali ad opera di Amministratori intenti ad presidiare strategicamente tutte le cadreghe del potere senza possederne i meriti o le attitudini secondo la logica di una sana e virtuosa amministrazione!

Audio Porfidio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.