Ricerca

» Invia una lettera

La Rai fa sbiadire tutti i colori del giallo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

8 agosto 2011

E’ da qualche giorno che fra “addetti ai lavori” si parla o ci si scrive di questo fattaccio, ma ho preferito attendere che anche dal sito ufficiale della trasmissione arrivasse la conferma. Una conferma che a me non piace per nulla e che, di certo, piacerà ben poco a molti, moltissimi altri appassionati del giallo e del noir.

Dopo nove anni, per farla breve, la Rai ha deciso di far chiudere i battenti alla fortunata trasmissione radiofonica “Tutti i colori del giallo” condotta da Luca Crovi e (questo si sa per certo) non per motivi legati a un calo degli ascolti.

Ai microfoni, nelle varie edizioni, si sono alternati anche scrittori del calibro di Ken Follett, Wilbur Smith, James Ellroy e Jeffery Deaver (anche il sottoscritto, in un paio di occasioni, ma questa è tutta un’altra faccenda…), aspetto che rende ancora più triste e poco comprensibile la decisione di chi sceglie i palinsesti.

Anche a me, comunque, piace pensare che questa chiusura sia solo una pausa estiva un po’ più lunga del solito. Perché Luca Crovi e il suo team, è chiaro a tutti, meritano una bella fetta di etere, da riempire – come hanno sempre fatto in questi nove anni – con misura, intelligenza e grande passione. Rai o non Rai.

Paolo Franchini, Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.