Ricerca

» Invia una lettera

La ribellione degli oppressi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

18 gennaio 2010

 Caro direttore,
non so per quale scherzo delle mie tortuose sinapsi mi viene da accostare la bellissima frase riportata dal Professore " il giorno in cui gli oppressi si ribelleranno ai loro oppressori sarà ben più terribile di quello in cui gli oppressori hanno sottomesso gli oppressi" a quella del signor Fascetti che definisce Antonio un invidioso pieno di odio.
Tonino in questo periodo non le manda a dire, ma lo conosco ed è la bontà fatta persona, distante mille miglia dall’invidia e dall’odio.
Ma essere buoni non significa essere ipocriti o idioti
Comunque anch’io, come credo Tonino, aspetto fiduciosa quel terribile giorno.

Roberta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.