Ricerca

» Invia una lettera

La rotonda della Schiranna: un vero calvario

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

19 marzo 2005

Scrivo a proposito della rotonda ad “otto” che sostituisce i due semafori che regolavano il traffico lungo la superstrada del lago in località Schiranna; da quando è sono stati sostituiti da questa rotonda ad otto il la coda per gli automobilisti che la percorrono abitualmente tutte le mattine in direzione autostrada è diventata insopportabile in quanto incomincia ben prima di Calcinate del Pesce, cosicché i tempi di percorrenza si allungano a dismisura.
Mi è stato riferito che, sempre a causa di questa geniale sistemazione viabilistica, il traffico risulta rallentato anche in ora non di punta !
Mi chiedo quindi quale mente abbia partorito questa geniale soluzione di un spartitraffico che unisce due rotonde ( con una forma tipo un otto ), anziché realizzare due rotonde anche se a pochi metri l’una dall’altra; invito altresì i responsabili della viabilità cittadina a sostare dalle 7.30 alle 9.00 di una qualsiasi mattina di un giorno lavorativo per verificare la situazione.
Constatando che comunque l’opera non è ancora terminata, nonostante i soliti tempi biblici dei lavori pubblici, mi chiedevo se era ancora possibile risistemare la viabilità.

Mauro Ferrario Sardi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.