Ricerca

» Invia una lettera

Le campane della famiglia Comerio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

4 aprile 2007

Bellissimo l’articolo di Pier Fausto Vedani sul “ritorno” delle campane di Malnate e sulla fonderia Capanni di Castelnuovo ne’ Monti, colgo però l’occasione per ricordare che nel Varesotto eccelse per la fonditura delle campane anche la famiglia Comerio che era proprio di Malnate. Dalla fine del ‘500 al 1878 allorché morì l’ultimo discendente Antonio Maria Comerio, questa famiglia fuse centinaia di campane diffuse in tutta la Lombardia, il Piemonte e il Canton Ticino. Molte di queste esistono ancora e ci rallegrano con il loro suono: è il caso del concerto di cinque campane del Sacro Monte di Varese realizzato da Pietro Luigi Comerio nel 1791 (quattro delle cinque sono ancora quelle originali). Ulteriori notizie sui “Comerio Fonditori di campane” si possono reperire sull’XI volume dell’annuario di storia locale “La Cava” realizzato dalla associazione culturale ARS di Malnate per i tipi di Macchione.

Cordiali saluti

Maurizio Ampollini, Assessore alla cultura del comune di Malnate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.