Ricerca

» Invia una lettera

Le radici dell’Europa

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

15 aprile 2007

Egr. direttore,

In tema d’Europa si parla spesso di radici “giudaico-cristiane”. Passi per il cristiane ma il giudaico cosa c’entra? Vorrei capire in quale misura gli ebrei hanno fatto la storia d’Italia e d’Europa.
A me risulta che la civiltà europea sia nata nel mediterraneo con la Magna Grecia prima e con la Roma imperiale dopo. Ancora oggi, strade, acquedotti, monumenti, leggi, cultura e filosofia portano il segno indelebile dell’Urbe e degli Elleni.
La stessa religione cristiana, che ebbe enorme influenza sulla civiltà europea, se non fosse stata imposta religione di Stato da Teodosio sul finire dell’impero Romano, sarebbe rimasta poco più di una setta relegata in Palestina.
Dopo la caduta di Roma l’Italia e l’Europa, a seguito delle molteplici invasioni e migrazioni, divenne un crogiolo di culture e popoli il cui elenco risulterebbe infinito. Tra queste culture presumo vi sia anche quella giudiaca, ma da qui ad elevarla a radice storica dell’intera Europa ce ne corre.

Grazie per la consueta ospitalità e cordiali saluti.

Gianfredo Ruggiero - Presidente circolo culturale Excalibur

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.