Ricerca

» Invia una lettera

Le statistiche sono come il tanga, non fanno vedere quello che conta

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

21 dicembre 2009

Ad un convegno un famoso economista disse che le statistiche sono come il tanga: fanno vedere molto, ma non quello che conta.

La statistica del Sole che mette Varese al 57 posto (neanche una guerra puo farci perdere cosi’ tanto in un anno) altro che tanga, è un cappottone rattoppato.

Se il quadro che emerge è che in sicurezza siamo distanziati da Napoli, Taranto, Messina, Reggio Calabria, è già indicativo per sottolineare la evidente inadeguatezza delle rilevazioni.

Ma un po’ di buon senso? Avete mai provato ad andare a Napoli ?Con un euro comprate il "Mattino", giornale di Napoli, e vedrete che bollettino di guerra.

La Sicilia ne emerge come una regione di educande. Io penso che le statistiche siano giuste, infatti rilevano i reati denunciati e non quelli commessi.

In queste zone la grande maggioranze dei reati non viene denunciata, o per paura, o per inutilità.

Ma come si fa?

Quanto avranno speso per una ricerca così?

Anche in termini di affari e lavoro qualche dubbio il buon senso me lo pone.

Io conosco molti siciliani venuti a Varese in cerca di lavoro, ma varesini emigrati ad Enna (davanti a noi in classifica) non ne ricordo.

Per il tempo libero: ma quanti punti ci puo’ far recuperare il paesaggio innevato con il sole di questi giorni?

 

Con rispetto

 


Alberto da Giubiano

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.