Ricerca

» Invia una lettera

Lefreviani e negazionismo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

28 gennaio 2009

Caro direttore,
non trova paradossale la notizia che i lefreviani, tra cui un negazionista delle camere a gas, si sentano di chiedere scusa non a Israele o alle comunità ebraiche, ma al Papa tedesco?
Nemmeno vengono nominate le vittime della loro vile offesa. Come se gli stupratori di Roma chiedessero scusa alla propria madre e non alle proprie vittime?
E come fa la Chiesa ad accettare simili scuse? Scusa di che? Di aver fatto capire al mondo quali sono le vere idee di questa congregazione di reazionari che rifiuta di riconoscere la libertà di religione e accusa ancora gli ebrei di deicidio?
Che questo Papa abbia in mente un preciso disegno di restaurazione lo si era capito. Che per attuarlo passasse indifferente e silente sopra a scandali come questo un po’ sorprende.
Ma forse ha ragione Kung, ormai il Papa è lontano dagli uomini.
Lo scandalo continua.

saluti cordiali

Tommaso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.