Ricerca

» Invia una lettera

Lettera aperta agli elettori della Lega Nord in terra varesina

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

18 dicembre 2009

Cari concittadini,
la legge finanziaria 2010 ha superato il primo passaggio alla Camera dei Deputati con il ricorso al voto di fiducia. Fra le misure votate vi è la riduzione del 20% dei consiglieri comunali e degli assessori. Ritenere che in questo modo diminuiscono i costi della politica è pura follia, alla quale spero nessuno crederà.
In realtà questa scelta, non discussa in parlamento, porta ad alzare lo sbarramento per essere eletti in consiglio comunale. Per molte liste civiche, di cittadini e per le formazioni politiche di opposizione più piccole, non sarà più possibile esprimere una rappresentanza. Per questa via si vuole rafforzare ulteriormente il potere dei sindaci e ridurre la funzione di controllo del consiglio comunale.
Voglio portare alla vostra attenzione il voltafaccia della Lega Nord che dopo aver denunciato "Roma Ladrona" si schiera con il potere centrale favorendo la riduzione degli spazi di democrazia negli e degli enti locali.
In buona sostanza si sta ritornando alla famigerata figura del podestà quando non vi era alcuna possibilità nei municipi di discutere e decidere secondo regole democratiche.
Si sarebbe potuto per risparmiare davvero, ridurre gli stipendi dei parlamentari nazionali e dei consiglieri regionali, ma di questo aspetto che rappresenta uno dei costi più significativi della politica, i leghisti non parlano più. Perché, ormai, sono diventati parte di un sistema di potere e di privilegi a cui non intendono rinunciare.
Noi socialisti denunciamo il pericolo di riduzione degli spazi democratici che si sta determinando nelle istituzioni locali e l’abbandono del federalismo che dovrebbe fondarsi proprio sul ruolo decisionale delle comunità locali. Il mitico federalismo, con queste scelte, diventa un pallido ricordo che mai si realizzerà.

Giuseppe Nigro - Segretario prov. Federazione PSI Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.