Ricerca

» Invia una lettera

Lezioni di cinismo (povera democrazia)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

7 maggio 2013

Dicono di fare politica… Politica democratica! Invece sono terribili lezioni di furbo cinismo.
E’ appena morto Andreotti. Era molto anziano, le sue prospettive di vita ridotte al lumicino, ma un minimo di rispetto per un uomo che muore è doveroso, anche se anziano, anche se si chiama Andreotti.
I titoli di molti giornali, specialmente quelli di una certa linea politica, invece stamane sono terribili, irrispettosi, speculativi, spaventosamente velenosi. Ma anche i politici hanno un’anima! O no?!
Ieri sera, una nota trasmissione televisiva, solo dopo poche ore dalla morte, “sciacallescamente” (con tutto il rispetto per gli sciacalli) zampettava sulla sua memoria.
Era figura politica discutibile? E’ molto probabile, ma un minimo di rispetto doveroso ci vuole.
L’Italia è in una grave crisi economica ed istituzionale? Si! Ma tutto sembra ridursi all’abolizione di una sola tassa. Anche questa senz’altro discutibile, ma dietro ci sono motivazioni, sforzi, sacrifici grandissimi di tutti i cittadini. Solo rispetto per loro, studio, intelligenza, sagacia strategica  possono risolvere questo problema, non le speculazioni politiche…
Pure i programmi, i problemi, le necessità della nostra Varese sono grandi, ma con una certa arroganza in cinque si trovano in Comune a prendere decisioni sull’utilizzo dei fondi (ridotti all’osso) di tutti i cittadini di Varese… Ma loro, i cittadini, dove vengono lasciati? Sì, sono persone importanti, quelli che si sono incontrati, ma persone “elette” dai cittadini stessi …
La democrazia, per essere vera, valida, richiede intelligenza e generosità, non cinismo che rischia di uccidere, sempre con arroganza, la democrazia stessa, come negli appunti appena detti.

Emilio Corbetta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.