Ricerca

» Invia una lettera

Lufthansa non lascia l’aeroporto varesino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

30 settembre 2011

Egregio Direttore,

Francamente rimango stupito dal fatto che si vada ad affermare che Lufthansa lasci Malpensa per Orio dato che questo non corrisponde al vero.

Se è vero che con la fine di Ottobre terminano le operazione della controllata "Lufthasa Italia" su Malpensa, nessun volo della casa madre (Lufthansa AG) lascerà Malpensa per uno degli altri scali milanesi,Linate ed Orio sia in termmini di destinazioni che frequenze.

Lufthansa continuerà ad avere su Malpensa il suo scalo principale continuando a collegarlo con Francoforte, Monaco, Dusseldorf, Amburgo e Stoccarda mentre con la sua controllata Germanwings Colonia ed Hannover (Malpensa rimane il primo scalo italiano del gruppo Lufthansa per destinazioni e frequenze).

Su Milano Linate rimane invariato l’operativo su Francoforte mentre su Milano Orio la controllata Air Dolomiti (vettore non più italiano ma in mano a Lufthansa la 100%) aprirà i voli su Frankfurt (con dei piccoli aerei regionals) confermando così l’importanza del sistema aeroportuale milanese.
Concludendo, nessun spostamento di voli da Malpensa ad Orio.

Cordialmente
Gianfranco Cincotta

***

Gentile lettore,
grazie della segnalazione: nell’articolo di ieri si dice – fin dalle prime righe – che il collegamento Milano-Francoforte sarà operato anche da Orio al Serio. Mai si è scritto che Lufthansa abbandonava del tutto Malpensa, mentre è vero che la compagnia tedesca ha deciso di chiudere la base operativa di Lufthansa Italia, la controllata italiana: è vero che i collegamenti rimangono, ma sappiamo che la riorganizzazione della compagnia tedesca avrà conseguenze significative, anche sul piano occupazionale, come già riportato in passato.
(r.m.)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.