Ricerca

» Invia una lettera

Milano – pubblicità progresso

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

1 agosto 2011

Gentile signor direttore,
le chiedo cortesemente di pubblicare questa vicenda, della quale sono venuto
a sapere pochi minuti fa quando un nostro amico è venuto in automobile a
prendere Luisella dopo il lavoro per condurla a casa:
Due mesi fa mia moglie ha cominciato l’ennesimo ciclo di terapie agli occhi a Milano, l’ha accompagnata un nostro amico con la sua macchina, lei come paraplegica ha un permesso invalidi, che ha portato con sè e sempre esposto secondo regolamento in auto dopo aver avuto conferma (da un vigile) della regolarità della procedura.
A distanza di due mesi questo nostro amico ha ricevuto per posta una multa per essere entrato in una zona riservata ai tram (e alle macchine dei residenti a Milano, da quello che abbiamo visto ogni volta), nella quale tale permesso dà diritto di transito.
Evidentemente seguiranno varie altre sorprese identiche a questa prima.
La multa gliela paghiamo noi.
Ecco, handicappati, come i milanesi vi trattano: sputandovi addosso e facendo pagare le multe a chi vi aiuta.

Carlo C.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.