Ricerca

» Invia una lettera

Molte sviste fanno una carneficina

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

7 gennaio 2009

Caro direttore,

dalle nostre comode poltrone discettiamo dei morti. Non possiamo fare altro, va bene così, è già molto farlo.
Oggi ho letto un articolo di Sofri su la Repubblica in merito alla tragedia di Gaza e mi è andato un po’ di traverso (Sofri e l’articolo); forse a una certa età si scopre di tenere famiglia e ci si fa prudenti, si sceglie da che parte stare con un po’ di cinico calcolo.
Niente di male, nella vita si cambia. Una cosa è fare il rivoluzionario in gioventù, una cosa è essere un anziano signore che sconta la sua pena, credo agli arresti domiciliari, però non ne sono sicura, perchè malato.
Ignoro quanti bambini abbia fatto uccidere Erode, non sono del tutto certa che Hamas scelga le foto ” migliori” di bambini decapitati per far presa sull’opinione pubblica e non mi interessa saperlo; anche solo un graffio sul viso di un bambino è una bestemmia.
Certo Sofri ha ragione, gli israeliani non puntano bersagli di sei anni, ma neanche la bomba atomica fu lanciata per incenerire i bambini, però fu lanciata e li incenerì; non basta?
Forse un po’ più di precisione non guasta se proprio si deve trovare un bersaglio; una scuola dell’Onu non è proprio un puntino. Una svista? Una decina di sviste del genere e un popolo è ridotto a carneficina; va bene così?
No, non va bene , forse le lenti dell’intellettuale deformano la realtà.

Roberta Lattuada

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.