Ricerca

» Invia una lettera

Multe “su misura” per combattere la crisi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

7 settembre 2011

Egregio direttore,
come la stragande maggioranza degli italiani vorrebbe, anch’io vorrei che la manovra uscita dal "brainstorming" di questi giorni (chiamiamolo così, è meglio..) contenesse provvedimenti che realmente servissero ad incassare qualcosa da quanti il pensiero di pagare il dovuto non è mai passato per la testa.
Tra questi, uno potrebbe essere quello di legare una parte delle sanzioni stradali al valore di mercato dell’auto che commette l’infrazione.
Le stesse sanzioni, che possono colpire duramente soggetti realmente deboli possono risultare trascurabili per la loro consistenza e oltretutto inutili dal punto di vista preventivo da quanti sfrecciano, per esempio, con un Maserati davanti ad un autovelox.
A maggior ragione il commettere un’infrazione legittima la richiesta di un contributo di solidarietà a quanti, sono in molti ed è bene ricordarlo, sull’acquisto della loro auto come per i redditi dichiarati hanno già pagato regolarmente le tasse ed una già elevata imposta di valore aggiunto.
Ma vale tuttavia la pena di osservare che se quanti parcheggiano abusivamente nelle aree per disabili si prestano ad accertamenti fiscali come ha deciso il comune di Milano su esempio di Londra, fare lo stesso a chi sfreccia davanti ad un’autovelox con un’auto di lusso (dato che in italia le auto di lusso sono oltre 300000 e quanti dichiarano redditi superiori al milione solo 72000, come ci ricorda Radio24) non sembrerebbe affatto un provvedimento insensato.
Cordiali Saluti

Mirco Guietti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.