Ricerca

» Invia una lettera

Musica fino alle 2 di notte

movida
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

1 giugno 2016

Di fronte a casa mia per 2 anni c’è stato un pub che per una sera a settimana faceva karaoke e musica dal vivo, musica alta e schiamazzi fino all’una di notte. Più volte abbiamo scritto in comune, chiamato la polizia locale, ma niente. Quando gli è stata data la licenza di aprire gli hanno dato quegli orari e non potevano cambiarli. Il disagio era forte perchè le nostre camere da letto danno proprio sulla strada ed il fastidio è tanto. Lamentarsi era inutile e pensa che ci hanno detto che potevamo cambiare casa! Una casa costruita con sacrifici, rinunce ed ora che viviamo in 5 con uno stipendio ed una pensione è anche più difficile mantenere. Per fortuna la scorso gennaio questo pub aveva chiuso, ma oggi abbiamo scoperto che venerdì prossimo ne aprirà un altro con musica dal vivo e karaoke TUTTE LE SERE FINO ALLE 2 DI NOTTE!

Io e la mia famiglia siamo disperati, mio padre ha avuto anche una crisi di pianto ed ora sta scrivendo al comune, ma penso che come al solito non potranno farci niente, se hanno l’autorizzazione va tutto bene. Tanto loro abitano tutti in zone tranquille, cosa gliene importa di una famiglia che deve vivere continuamente con ansia, e di notte non può dormire serena in casa propria. Oltretutto con il pub confina una signora anziana che ha paura di lamentarsi perchè vivendo sola teme ulteriori problemi. Lo so che visto che non ha ancora aperto non possiamo sapere come sarà la situazione, ma io ho paura di ripiombare ancora nello stesso problema. Scusate lo sfogo ma non so più a chi rivolgermi. Grazie

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Cara Signora deve procedere con una denuncia alle autorità, in particolare modo alla ASL per disturbo della quiete pubblica.
    Seguiranno verifiche con strumenti di misurazione della pressione sonora.
    E’ meglio che si fa affiancare da uno studio legale. Si prepari a sborsare qualche denaro per avere quantomeno voce in capitolo, non le garantisco la tranquillità. Se aspetta i vigili ed il comune non otterrà nulla per il semplice motivo che un locale genera più introito fiscale di un privato che vive in un appartamento e quindi lei non ha nessun potere contrattuale di rivalsa.

    Ho un parente che ha affrontato lo stesso iter con una gelateria, raduno della peggio cacaria anche tarda ora (soprattutto in estate).
    Stessa situazione per i cani-giocattoli-allarmi lasciati abbaiare tutta notte.

    Purtroppo nel 2016 il cittadino non è più tutelato e conta meno di zero. Anzi meno di un cane o di un gestore di un locale.

    Mi dispiace, le sono vicina e la capisco con tutto il cuore. Purtroppo non le nascondo che si arriva a prendere i tranquillanti per non arrivare a scendere in strada e commettere qualche gesto inconsulto spinto dalla disperazione. Gesto che non me la sento del tutto di condannare.

    Ci tenga aggiornati.
    Felice