Ricerca

» Invia una lettera

Negare la mensa è un’umiliazione per i bambini

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

7 ottobre 2007

Caro direttore,

qui si va di male in peggio. Ma come si fa a far saltare il pasto a dei bambini della scuola materna?
Credete perché sono piccoli che questa umiliazione non li ferisca e non rimanga per sempre incisa nella loro memoria e non incida sul loro sviluppo futuro?
Malgrado la tenera età questi bambini SANNO se i loro genitori non POTEVANO o non VOLEVANO pagare la retta.
In entrambi i casi per loro è un dramma. Se i genitori non VOLEVANO si sentiranno poco amati, con tutte le gravi conseguenze che questo comporterà in futuro nella loro crescita.
Se non POTEVANO, si sentiranno comunque umiliati e cresceranno probabilmente con un senso di rivalsa verso una SOCIETA’ che li ha emarginati fin da piccoli. Era comunque un’umiliazione che si poteva e si doveva evitare
.A mio avviso , i dirigenti della scuola materna avrebbero dovuto chiedere l’intervento delle ASSISTENTI SOCIALI del Comune, per valutare le condizioni dei bambini all’interno delle rispettive famiglie.
Non è di molto tempo fa la notizia delle bambine lasciate tutto il giorno chiuse in casa dalla madre con solo un grappolo d’uva da mangiare.
Ma che queste cose avvengano all’interno delle ISTITUZIONI , addirittura in una SCUOLA, (ma che potranno mai insegnare delle “educatrici” cosi?) è per me veramente inconcepibile.
Sono veramente indignata che queste cose possano succedere nella nostra che consideriamo una SOCIETA’ CIVILE.
Se non si riesce a capire che è necessario dare a TUTTI i bambini le stesse OPPORTUNITA’ di crescere e di studiare allora davvero per noi non c’è futuro. E’ da queste cose che si misura il grado di civiltà di UN POPOLO.

Cordiali saluti

Adriana Scanferla - Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.