Ricerca

» Invia una lettera

Nessun alibi per il mancato Teatro a Varese

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

8 maggio 2013

Egregio Direttore,
mi consenta di rispondere al dr Passarello (lettera n. 46) per dire che le mie osservazioni rivolte ai Governanti Regionali sulla inopportunità di mettere in cantiere nuove opere, quando non si riesce prima a completare quelle già avviate e attualmente sospese, non sono assolutamente un alibi per non volere un Teatro a Varese. Ho detto e ribadisco che si tratta unicamente di priorità e di buon senso. L’Italia è piena, da Nord a Sud, di opere iniziate e non completate: strade, impianti sportivi, carceri, ospedali, porti, aeroporti, ecc. ecc.. Vogliamo aggiungerne altre ?

Spero che egli abbia letto i due editoriali odierni di Varese News sulla grave situazione che stanno vivendo i Cittadini della Valceresio, e chissa per quanto tempo ancora, a causa del fermo dei lavori della costruenda tratta ferroviaria Varese – Stabio e della tangenziale di Arcisate. Per non parlare della situazione altalenante della Pedemontana i cui lavori , sempre per mancanza di fondi, subiscono continue interruzioni.

Cordiali saluti.

Martino Pirone

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.