Ricerca

» Invia una lettera

Nessuno ha la bacchetta magica

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

18 ottobre 2007

Egregio direttore,

il sindaco di Cazzago ha ragione: la situazione che riguarda l’aumento dell’addizionale comunale IRPEF nei Comuni, soprattutto nei piccoli Comuni, è complessa e articolata e richiederebbe un approfondimento maggiore del poco spazio che ci è concesso su questa rubrica.
Peccato che nel suo ragionamento, per molti aspetti ammirevole e condivisibile, ci siano due note stonate: perché parecchi Comuni, anche in provincia di Varese, sono riusciti a mantenere l’aliquota IRPEF uguale a quella dell’anno scorso? Perché, se è ora di finirla con gli slogan e l’aria fritta, cosa che noi andiamo auspicando da tempo, solo qualche mese fa la Lega ha lanciato un’ignobile campagna propagandistica contro Visco-fisco incitando i cittadini ad attuare a un’impossibile sciopero fiscale?
Per quanto mi riguarda, essendo da sempre un convinto federalista e sostenitore delle autonomie, non ho alcun problema a riconoscere che ogni realtà locale abbia la sua specificità.
Tuttavia Nicora deve riconoscere che se lui non ha la bacchetta magica per risolvere i problemi di Cazzago che ha 800 abitanti, Prodi non ha la bacchetta magica per risolvere, ad un anno e mezzo dal suo insediamento, i problemi dell’Italia che ha 58 milioni di abitanti.

Fabrizio Mirabelli, Segretario DS Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.