Ricerca

» Invia una lettera

Non dimentichiamo la scuola “Canziani”

primaria elementare scuola canziani montello varese
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

10 luglio 2017

Spett.le Redazione,
sono un papà di un alunno della scuola elementare “Canziani” di Varese. La notizia della sua chiusura così all’improvviso ha amareggiato e sconfortato ogni genitore. La nostra scuola è sempre stata un “piccolo angolo di Paradiso” nel verde, in un quartiere tranquillo della nostra città. Le insegnanti sono sempre pronte ad accogliere i nostri figli ogni mattina col sorriso per accompagnarli nel loro percorso di studi. Tra noi genitori si è creato un gruppo affiatato sempre pronto ad aiutare lo svolgimento della vita scolastica.
Questa realtà ha portato l’anno scorso ad avere persino due sezioni di classe prima talmente la richiesta di iscrizioni è stata numerosa.
Una domanda, a seguito di ciò, sorge spontanea: perché l’anno scorso la nostra scuola era così agibile da accettare tanti nuovi alunni, mentre quest’anno nessuno la potrà frequentare?
Sono d’accordo, quando si parla di sicurezza non si scherza, ma quello che i nostri figli hanno sempre trovato ogni giorno varcando quel cancello è altrettanto serio e degno di considerazione.
Non voglio fare discordi moralistici o, peggio, politici ma l’identità di un gruppo come quello della nostra amata scuola formato dagli alunni, dal corpo insegnante e non docente e dai genitori, non si può cancellare con dei numeri con tanti zeri … la nostra identità non è formata da tanti zeri, ma da tanti numeri uno.
Chiedo con tutto il cuore alle istituzioni di darci la possibilità di mantenere in vita questa identità affinché i nostri figli in futuro possano dire orgogliosi di essere stati alunni della scuola “Canziani”.
Ringrazio per l’attenzione.
Con ossequi
Un padre deluso e amareggiato

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.