Ricerca

» Invia una lettera

Non esiste legge che possa togliere la “libertà di demenza”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

23 dicembre 2009

Cara Sig.ra Roberta, concordo con lei…" la demenza non ha diritto di cittadinanza nelle istituzioni"….Che dice…oltre ai due che ha citato dovremmo "togliere dalla circolazione" (frase che non mi sembra molto meno pericolosa di quelle da lei citate) anche chi definì "coglioni" gli elettori di centro-sinistra o "dementi" i magistrati…o magari chi in lettere ai giornali usa espressioni del tipo "imbecille" – ""calci nel sedere con scarpe chiodate"…ecc ?
Si ricordi che non esiste legge che possa togliere la "libertà di demenza" perchè quella (la demenza) alberga abbondantemente in chi le leggi dovrebbe farle (dopo tutto sono lo specchio del paese).
E poi chi decide chi è "demente"? Beh a questa domanda è facile rispondere….facciamo un bel decreto del Governo che comprenda i "comunisti" (non tutti…se sei un dittatore comunista ex-sovietico potresti andare bene), "la sinistra", i giornalisti di "Repubblica", "i magistrati di Milano" e così via……anzi con un emendamento su cui porrei la fiducia del parlamento aggiungerei ultimamente anche i "Finiani".
Si ricordi che fra poco è Natale….sia più buona….
Con sinceri auguri

Luca

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.