Ricerca

» Invia una lettera

Ossessione mondezza

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

29 giugno 2011

Egr. direttore,

devo ammettere che la “mondezza” con le sue implicazioni mi ha interessato ed anche ossessionato. C’era una montagna di materiale da leggere per poter palare con un minimo di cognizione di causa. Non le racconto quanto è diventato controllandolo con fonti dagli interessi opposti. Nell’incominciare ad archiviare ( eufemismo che sta per “cestinare” ) il materiale inutilizzato, mi sono imbattuto in alcuni spunti che meriterebbero di essere trattati singolarmente. Visto che sono stufo dell’argomento, spero che mi si consenta di passarli ad altri.

1) nuova minaccia di sanzioni: il commissario Ue all’Am­biente, Janez Potocnik, ha dichiarato che, a meno di un cambio di rotta, la Commissione avrà poca scelta se non quella di pro­seguire con la procedura d’infrazione.”
2) il 26 gen­naio di quest’anno fu presentata al Parlamento Europeo una ri­soluzione con cui chiedeva alla Commissione di eserci­tare la massima durezza e bloccare i fondi per Campania e Napoli. La risoluzione fu approvata, mentre furono bocciati i 17 emendamenti “mitiga­tori” presentati da 40 depu­tati del PPE, tutti italiani.
3) Indimenticabili le parole di giubilo dettate do­po quel voto: “Il Parlamen­to ha approvato la risoluzio­ne di cui sono stato primo firmatario e per la quale mi sono impegnato lungamen­te.”
4) Chissà chi era a giubilare tanto per essere riuscito a bloccare i 145 milioni destinati a Napoli ed alla Campania, leggi Bassolino & Co.? ( San Luigi de Ma. )
5) L’assessore pugliese Lorenzo Nicastro, IDV, ha presentato ricorso per bloccare le 45.000 tonnellate di rifiuti in arrivo anche quest’anno dalla Campania.
6) Chissà quante migliaia di tonnellate ne vengono già esportate?
Con i miei migliori saluti

Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.