Ricerca

» Invia una lettera

Palestina: per cosa ci si appasiona

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

12 gennaio 2009

Caro direttore,
nonostante le tue sagge parole sulla tragedia di Gaza è difficile per noi lettori limitarci ad esprimere una pura pietas, lasciando da parte sentimenti e passioni che si impastano con il nostro leggere e sentire i fatti del mondo con gli occhi della nostra cultura e della nostra coscienza storica.

Non dico nulla di nuovo osservando che la Palestina è con Israele il crocevia della storia contemporanea più frequentato dalle guerre vere e da quelle ideologiche (comprese di religione).
In più c’è il carico di sensi di colpa o revanscismi delle storia europea del ‘900 e dunque…

E’ paradossale (ma non tanto) che anche chi ostenta davanti a tanta tragedia, una freddezza e un distacco che rasentano il cinismo, non riesce poi a mantenere la serenità davanti a osservazioni che restano nel campo delle idee. Così si può essere freddi davanti alla morte dei nostri fratelli, ma ci si scalda per le critiche alle nostre idee: non so come succede, ma è così e non è un bel vedere.

Temo che lo stesso succeda a chi, in altri contesti, non vede più l’uomo, ma solo la divisa… di un’altro colore. Forse anche su questo si può riflettere e considerare che davvero, come diceva De Andrè, la cosa più importante e difficile da fare non è giudicare ma capire, non è la vendetta ma la comprensione.

Ma anche queste sono solo parole…che magari (spero di no) faranno solo arrabbiare qualcuno.

saluti cordiali

Tommaso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.