Ricerca

» Invia una lettera

Parcheggio bici divelto, perchè?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

15 settembre 2011

La segnalzione di due lettrici crispetto alla situazione del parcheggio biciclette intorno alla stazione di Saronno:

Per l’ennesima volta scompaiono le biciclette nei pressi della Stazione Ferroviaria di Saronno…
Ogni mattina ricomincia l’avventura…si cerca un posto libero ove posizionare la bici..ed è già una fortuna trovarlo, senza doverla incastrare fra le altre..
Non basta un lucchetto, se ne mettono anche due, si cerca di utilizzare una sella scomoda, c’è persino chi la toglie e se la mette in borsa.. già perché al ritorno se trovi la bici è una fortuna.. Ma se poi manca il sellino…
Insomma si cerca di arrivare in Stazione con la bici più vecchia e consunta…ma non basta! Ogni giorno ne succede una nuova…prima tolgono le ruote, poi il sellino, poi il cavalletto.. poi caspita.. sparisce la rastrelliera!!! Eh già.. stavolta è toccato ad una mia amica… io ormai vado a piedi..sperando di arrivare sana e salva..dato che alle 6 del mattino non c’è nessuno in giro, se non qualche reietto della sera prima che ubriaco gira per le strade..a quell’ora è buio, per chi non se ne fosse accorto.. è già buio! Allora ci si chiede, come mai si fa tanta propaganda all’uso della bici, come mai abbiamo telecamere che controllano ogni minima infrazione automobilistica…e le bici non le controlla nessuno? Non c’è una telecamera che ci venga incontro.. un vigile che passi a controllare.. Chiedere poi una tettoia sarebbe troppo….
noi poveri cittadini vorremmo usufruirne, invece ci bardiamo con la bici e poncho da pipistrello e sotto l’acqua torrenziale, il ghiaccio e la neve cerchiamo di raggiungere la Stazione…
Avremo mai un’agevolazione? Noi che siamo cittadini saronnesi, noi che vorremmo vivere senza inquinare.. noi …che dobbiamo fare?! Ci sono così tante biciclette deturpate davanti alla Stazione, che è un’offesa anche per la nostra città!

Giovanna Licciardello (autrice della foto)

La foto segnala una situazione abbastanza incresciosa venutasi a creare nel parcheggio bici a fianco della stazione di Saronno: una pendolare segnala il furto della propria bici avvenuto tramite "l’estirpazione" della rastrelliera a cui il mezzo era legato.
La circostanza più triste che si vuole sottolineare è che quel giorno ( 14 settembre scorso) la bici è stata legata alle ore 12,15 circa e la proprietaria è tornata poco prima delle 20,00 pertanto la rimozione della rastrelliera e della bici è avvenuta in pieno giorno, in una via centrale ed a 200 mt dall’ ufficio della polizia locale sito nella Stazione Nord.

Guglielma Vaccaro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.