Ricerca

» Invia una lettera

Pd: le solite chiacchiere

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

17 aprile 2007

Egregio Direttore.

La non bella notizia sulla solitaria corsa che l’Italia dei Valori di Di Pietro intende fare alle elezioni Provinciali, pur rattristandomi non mi sorprende.
Questa è la logica conclusione di una politica autoreferenziale pensata da una classe politica che ha permesso con una tattica suicida, un così straordinario successo!
Ci spieghino gli strateghi del Partito Democratico locale così tanto celebrati da tutti i media locali, come si conciliano le accuse del coordinatore e candidato alla presidenza della provincia Milani, con la loro sbandierata “apertura alla società civile, al partito nuovo aperto ai giovani, al partito nuovo che vuole nascere non dalle esclusioni ma dalle inclusioni, dalla semplificzione del quadro politico, contro la frammentazione .. ecc,ecc,ecc”.
Mi consenta, Direttore. Dopo questa ulteriore dimostrazione del fatto che il PD non solo non attrae gente nuova ma divide l’Unione, non Le sembra che si sono consumate solo chiacchiere ad uso propagandistico?

Antonio Riccardi, coordinatore sinistra ds per il socialismo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.