Ricerca

» Invia una lettera

Pendolari, ancora avventure

gallarate generico
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

13 giugno 2018

Egr. Direttore,
mi rivolgo a Lei che spesso consente di condiviere storie reali ma spesso incredibili in una nazione civile.
Di seguito il testo del reclamo che ho inviato tramite il sito a Trenord

Il treno Varese Gallarate delle ore 16.13 è stato cancellato.
Il treno dello ore 16.36 vinee annunciato con 5 minuti poi 10 di ritardo. Contemporaneamente viene dato in partenza il treno dello ore 16.43

Chiedo ad un operatore di stazione quale treno sarebbe partito per primo per raggiungere la mia destinazione. La risposta è stata “non lo so, chieda al Dirigente”. Il Dirigente, chiuso nel proprio ufficio, rifiuta di rispondere e di farsi vedere. Nel frattempo il treno delle 16.36 viene anunciato con 25 minuti di ritardo e insieme ad altre decine di passeggeri corriamo verso la banchina 1° binario tronco per prendere il treno delle 16.43 dato in partenza. Peccato che senza alcun ulteriore preavviso lo stesso treno chiude le poorte e parte. Ritorno quindi presso l’ufficio del Dirigente per chiedere spiegazioni e la porta resta inspiegabilmente sbarrata.
Mi rivolgo al locale punto di polizia ferroviaria per reperire il nome del Responsabile in servizio come Capostazione. L’uffico è chiuso. Raggiungo i due poliziotti al bar della stazione e richiedo intervento per conoscere il nominativo del Dirigente ma viene negato. Insisto cortesemente chiedendo il loro intervento e vengo identificato. I documenti vengono chiesti a me…… li fornisco anticipando ulteriori richieste ed insisto cordilamente. Un poliziotto, molto gentile e cortese, riesce quindi ad entrare nell’ufficio del Dirigente fornendomi il numero di matricola 868726 del Responasbile del movimento ferroviario.

Nessuna altra spiegazione.
In assenza di ogni altra possibilità vengo invitato a presentare reclamo sul sito. Cosa che decido per la prima volta di fare.
Volevo solo tornare a casa.
Volevo solo sapere quale treno sarebbe partito per primo.
Volevo solo conoscere il nome del Dirigente.
Chiedo mi vengano fornite spiegazioni in merito all’ennesimo disservizio al quale siamo sottoposti giornalmente.
Chiedo mi vengano fornite le scuse da parte del Dirigente responsabile della Stazione di Varese.
Per correttezza evito di elencare il numero elevato di insulti e proteste espresse dai viaggiatori esasperati da questo comportamento inspiegabile e direi anche maleducato.
Invierò copia di questa segnalazione al locale quotidiano on-line fornendo in seguito le vostre spiegazioni.

Carlo Morandi

PS ho peso il treno delle 17.36 il 12 giugno

———

Si specifica che il personale nelle stazioni non è di Trenord, ma di Rfi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. theowl
    Scritto da theowl

    Dunque il treno delle 16,13 è cancellato.
    Il treno delle 16,36 ha 25 minuti di ritardo.
    Il treno delle 16.43 parte senza avvisi del personale della stazione.
    Per sapere il numero di matricola di un dipendente Trenord ci si deve rivolgere alla Polfer.

    http://www.varesenews.it/2018/04/trenord-l83-dei-clienti-soddisfatto-del-nostro-servizio/711238/

    E io che continuo a non credere alle statistiche fatte dai dipendenti di trenord per i direttori di trenord sono un complottista?

    Ohibò

    1. Tommaso Guidotti
      Scritto da Tommaso Guidotti

      Dipendente Rfi

  2. Scritto da Dario Radice

    Ero presente, e ho assistito a tutta la vicenda.
    Zero informazioni ai pendolari presenti.

    É vergognoso