Ricerca

» Invia una lettera

Pensar male è un conto, ragionare male un altro

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

15 maggio 2013

Caro direttore,
deve averci pensato molto intensamente il dr. Passarotti per trovare uno straccio di argomento a favore di Berlusconi, che non fosse immediatamente il solito: “ è tutta una persecuzione dei giudici comunisti”.

Così il dottore ci spiega che la famosa Ruby non può non essere attendibile quando nega di aver fatto sesso a Casa Arcore, in quanto in un altro processo, altri giudici, hanno ritenuto attendibile il pentito di mafia che accusava Andreotti.

Che ogni processo abbia una sua storia e su basi su fatti diversi, questo non conta. Se la Bocassini, giudicando la ragazza dotata di furbizia e capacità di mentire fuori del comune, non segue l’obbligo di crederle sbaglia di grosso, perché la sfortunata ex-nipote di Mubarack va presa assolutamente in parola.

Strano modo di pensare…

Non fidandomi di ragionamenti così sofisticati, preferisco seguire il comune buon senso. Così ieri ne ho parlato con gli amici al bar ed ho raccolto queste opinioni:


Dice uno: se avessi i soldi di Berlusconi mi sarei comportato come lui, in fondo a quella età (e non solo) non è male avere attorno ragazze belle e disponibilissime. Che reato c’è?


Dice un altro: può anche darsi che alla fine se la cavi, nel processo, ma il Presidente del Consiglio di un grande Paese non si può permettere di organizzare festini in persino in residenze di Stato; in un paese normale sarebbe stato cacciato con infamia;

Un terzo chiede se il Berlusconi che organizza bunga-bunga è lo stesso che partecipava ai " family day" e donava agli elettori il suo libro con la sua famiglia felice intorno a lui, esempio del “buon padre di famiglia”.


Infine l’ultimo osserva che Berlusconi è uno che racconta tante balle che alla fine finisce per crederci anche lui ed è talmente convincente da far votare al Parlamento che lui era certo che Ruby fosse la nipote di Mubarak. Ma poi si imbroglia da solo perché il Cavaliere che si dice tanto casto con la Ruby è quello stesso che poi, dicendo che “è sempre meglio che essere gay” si vanta delle notti con le escort (però solo come “utilizzatore finale”, come dice l’avvocato).

Tante opinioni, ma nessun dubbio sui fatti.

Io dico che ognuno è libero di pensare ciò che vuole, ma osservo che, sulla natura di quanto accaduto, qualunque sia il giudizio di valore, nessuno, ma proprio nessuno, ha il minimo dubbio.

Come dire, va bene tutto, ma non ci si chieda di credere che gli asini volano.

Saluti cordiali

Ismaele

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.