Ricerca

» Invia una lettera

Pensioni: Finalmente qualche cosa di serio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

26 agosto 2011

Egr.Direttore,
finalmente ho sentito dire qualche cosa di serio:"discutiamo delle pensioni di chi non ha mai lavorato". Lo ha detto il ministro Calderoli parlando al meeting di CL ed ha aggiunto che una riforma delle pensioni è già presente nelle manovra di luglio 2011 e cioè l’adeguamento alle aspettative di vita che comporta un innalzamento di 3 mesi dei requisiti richiesti.
Dunque le pensioni di anzianità sono state toccate 2 volte da dicembre 2010 a luglio 2011.
poco conta da chi sono state pronunciate queste parole, che potevano venire da destra, centro o sinistra, mi interessa il concetto che sta dietro.
Il concetto è che molte pensioni vengono erogate a chi non ha mai lavorato ma soprattutto non tengono conto degli eventuali altri redditi percepiti.
La speranza è che le parole vengano mantenute e si metta finalmente mano oltre che alle pensioni citate anche a tutti i tipi di evasione ed elusione delle tasse possibili nel nostro sistema fiscale perchè alla fine chi non ha mai pagato questa volta paghi davvero.
L’ eliminazione della depenalizzazione del falso in bilancio sarebbe un duro colpo all’evasione.
Il falso in bilancio tradotto in gergo si declina in questo modo: io evado le tasse falsificando il bilancio della mia azienda, metto al sicuro i soldi e non vado in galera (come invece succede negli USA che a quanto pare per i liberisti di casa nostra sono il faro guida).
Poi quando mai mi dovessero beccare patteggio.Mi chiedono 10 ed arriviamo a concordarne 3. Casi eclatanti ce ne sono stati anche nella nostra storia recente.
e’ da queste cose che bisogna cominciare
Cordialità

Giovanni Focchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.