Ricerca

» Invia una lettera

Peppino Impastato, un esempio per tutti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

26 dicembre 2009

Caro Direttore,
ho letto con interesse le ultime lettere della cittadina (del Paese dei lettori) Rita Gaviraghi, con la quale mi sento in sintonia. Sono contento che sia andato a buon fine il proposito di intitolare la sala  civica a Peppino Impastato: in un periodo in cui gli amministratori sembrano aver perso la bussola, giunge come un toccasana l’esempio di Casorate. Peppino Impastato era di sinistra, certo (e questo fatto non è
gradito a molti), ma Peppino era soprattutto una persona che ha avuto il coraggio civico di opporsi alle organizzazioni malavitose, il coraggio di prendere le distanze dalla stessa sua famiglia. La componente
politica a me sembra irrilevante: Impastato è un esempio civico, e come tale merita l’intitolazione di una sala comunale.
Cordiali saluti e buone feste.

Silvano Madasi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.