Ricerca

» Invia una lettera

Percheggi in via del Gaggio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

25 aprile 2009

Egregio Direttore,
sono venuta a conoscenza che venerdì pomeriggio verso le ore 16 presso la Via del Gaggio, dove sono site la Scuola Baracca e la Scuola Materna Lovera si è presentata la polizia locale infliggendo multe a tutte le macchine parcheggiate lungo la strada, di proprietà dei genitori che a quell’ora vanno a prendere i bambini alla Scuola Materna o alla Scuola elementare.
Questa presenza della polizia locale sicuramente è stato frutto di una chiamata di qualche condomino delle case costruite negli ultimi anni di fronte alla scuola, in particolare c’è una “simpatica” signora che spesso discute con i genitori criticando il fatto che parcheggiamo davanti ai condomini. Chi parcheggia in questa via lo fa esclusivamente per entrare a scuola, non certo per andare a fare shopping, visto che in quella zona non c’è proprio nulla !!!
Ora io, come tutti gli altri genitori ci domandiamo: “ma dove diavolo parcheggiamo le macchine per ritirare e portare a suola i nostri bambini????” Davanti ai condomini non si può, sul marciapiede non si può, nel cortile della scuola non si può per motivi di sicurezza, nel piazzale della Chiesa ci sono pochissimi posti, forse è giunto il  momento che il Comune ci metta a disposizione un favoloso eliporto….penso sia l’unico modo!!!!
Ogni anno noi genitori ci mobilitiamo per trovare una soluzione, ma le varie autorità fino ad ora non hanno fatto nulla poiché eventuali opere di messa in sicurezza della strada o del cortile non si possono fare perché non ci sono i soldi e quelli che ci sono vengono spesi per cose più ludiche (vedi i mondiali di ciclismo), negli orari di ingresso ed uscita della scuola è un delirio, transitano spesso anche dei camion e sempre si verificano degli ingorghi, se non possiamo più parcheggiare da nessuna parte forse l’unico modo è fermarsi in mezzo alla strada. Questa situazione si protrae da anni e sarà sempre così fin quando non accadrà il peggio, cioè qualche bambino verrà travolto da una vettura, le autorità intervengono solo quando succede l’irreparabile !!!!  
Comunque porgo un infinito e pubblico ringraziamento alla persona che ha chiamato la polizia locale, ringraziandola anche per la collaborazione e la comprensione. Penso comunque che il Comune e la Polizia Locale debbano porgere a noi genitori le scuse per questo atto, sospendano le multe di venerdì e soprattutto, ci domandiamo se il Comune non ha un modo migliore per reperire dei fondi, perché ad esempio non multare quelli che viaggiano a 100 all’ora o più in Via Gasparotto nei pressi delle strisce pedonali? C’è da vergognarsi multare dei genitori che vanno a scuola a ritirare i propri bambini!!!!!
 
Laura Seassaro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.