Ricerca

» Invia una lettera

Pericoli in via Guicciardini

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

16 gennaio 2009

Gentile Direttore,
Le invio il testo della mail che ho spedito il mese scorso al settore
mobilità/trasporti del Comune di Varese.

Egregio Assessore, sono un cittadino di Varese che risiede in Via Guicciardini dal 1996.
Le scrivo per esporle un grave problema che sussiste da diversi anni e che, ancora oggi, non è stato mai risolto.
Con l’apertura della nuova struttura dell’Ospedale di Circolo, Via Guicciardini è diventata ancor di più l’arteria principale per raggiungere il nuovo Ospedale e, quando più di un anno fa è stato istituito il divieto di sosta permanente lungo tutta la strada, essa è diventata per molti automobilisti una pista automobilistica! (mi permetto di consigliarLe di far posizionare, una tantum, un autovelox dalla Polizia Comunale per verificare quello che affermo).

Ogni mattina tra le 7,30 e le 8,30 vedo tanti bambini e ragazzi (tra cui anche mio figlio) percorrere questa strada in entrambi i sensi, chi per raggiungere le Scuole Elementari di Via Tagliamento, chi la Scuola Media Anna Frank di Via Carnia. E’ molto grave l’assenza quasi totale di un marciapiede lungo questa strada; in alternativa credo che occorrerebbe una “transennatura” pedonale lungo tutto il percorso, così come è stato fatto ultimamente davanti al nuovo Ospedale, che salvaguardi l’incolumità dei passanti che spesso sono sfiorati da automobili che sfrecciano a tutta velocità lungo questa strada.

Inoltre, negli orari di uscita delle scuole il problema si ripresenta e si aggiunge anche quello dei parcheggi. Infatti il 99% dei genitori che attendono l’uscita dei propri figli, parcheggiano le loro auto, in modo selvaggio, su quei pochi metri di marciapiedi esistenti, costringendo i ragazzi a camminare sulla carreggiata.
Forse la presenza di un vigile in questi orari potrebbe far migliorare la situazione.

Cordiali saluti

Antonio Maffei

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.