Ricerca

» Invia una lettera

Posti auto a Busto: pochi e li tolgono pure!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

20 ottobre 2007

Spett.le Redazione,

desidero evidenziare l’ennesima iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio intrapresa in Via Biancardi, via a due passi dal palazzo Comunale che da accesso al “formidabile” parcheggio riservato ai dipendenti comunali. Parcheggio ricavato nel parco del ex calzaturificio Borri – acquistato pochi anni fa per una misera dozzina di miliardi di lire e di cui nessuno sa esattamente che farsene, se non utilizzarlo per far parcheggiare qualche decina di auto dei dipendenti comunali.
In prossimita dell’accesso carraio di tale parcheggio, in data odierna (17 ottobre ndr) sono stati cancellati “arbitrariamente” due posti auto sulla pubblica via per ampliare e dar magior agio all’ingresso stesso. Tale accesso carrabile, di dimensioni già ragguardevoli ben 7,00 mt. di larghezza, avrebbe permesso, senza troppe difficoltà, l’ingresso anche ad un mezzo articolato ma evidentemente non sofficiente per i nostri dipendenti comunali. Così oggi una bella squadretta di imbianchini, ha tracciato delle belle strisce diagonali ai due lati del passo carrabile, ampliandolo di una quindicina di metri. Nulla da eccepire se non fosse che siamo in una zona in cui, durante il giorno, è particolarmente difficoltoso parcheggiare, vista la concentrazione di uffici, la vicinanza del Tribunale e della stazione ferroviaria. Sembra una sciocchezza ma vedere che l’amministrazione “sottrae” anche solo due parcheggi per facilitare le manovre di parcheggio dei propri dipendenti, da parecchio fastidio a chi, come il sottoscritto, deve girovagare per chilometri nel quartiere per infilare la propria auto in un buco maledetto.

Cordialità

Leonardo Crespi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.