Ricerca

» Invia una lettera

Poveri deputati con reddito zero

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

20 aprile 2007

Gentile Direttore,

qualche giorno or sono un quotidiano nazionale ha pubblicato i redditi 2005 di alcuni politici.
Nella classifica ci sono ben sette deputati con reddito zero, uno con reddito pari a 156 Euro e altri due con reddito inferiore a 3675 Euro anno.
Come faranno a vivre questi “poveri” deputati? Non provano forse un senso di vergogna verso gli onesti cittadini? Come possono rappresentarci?
Chi scrive è una lavoratrice autonoma, soggetta a studi di settore, a controllo fiscali. Se in sede di dichiarazione dei redditi non ho raggiunto un “reddito congruo” potrei essere soggetta ad accertamento fiscale.
E questi “poveri deputati” chi li controlla? Perché non sono soggetti alle stesse nostre regole? Perché possono tranquillamente dichiarare reddito zero senza essere sottoposti a verifica?
Faccio scorrere la classifica, leggo nominativi e relativi redditi. I nostri parlamentari parlano bene: parlano di evasione, di lavoro nero e poi nella realtà come si comportano?
Come cittadina mi sento offesa, indignata e derubata! Questi “poveri” non di certo rappresentano i lavoratori, i pensionati e gli onesti cittadini.
Ancora una volta la politica disattende; deludono questi uomini o presunti tali che dicono di rappresentarci!
La ringrazio per lo spazio concessomi e nella speranza che le prossime dichiarazioni dei redditi di queste persone diventino più cospicue porgo cordiali saluti.

l.p.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.