Ricerca

» Invia una lettera

Pregiudizi, scuola e maggioranze silenziose

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

1 novembre 2008

Gent.mo Direttore,

nello stesso giorno in cui la Lega tirava fuori la soluzione delle classi-ponte (soluzione di che cosa? – credo che sarebbe l’origine di ben più gravi problemi) ho raccolto la rabbia di una mamma polacca il cui figlio di 9 anni, mentre giocava nel cortile del condominio è stato fatto allontanare perchè “tu non devi giocare qui, non sei italiano” (!!!) e lo sfogo di un’insegnante, referente per l’interculturalità, aggredita verbalmente da una collega che la accusava di penalizzare gli italiani a favore di “questi stranieri che ci stanno invadendo”. (!!!)

Probabilmente la maggioranza silenziosa di cui taluni parlano non si sente toccata da questo, probabilmente la maggioranza silenziosa non esiste e torna a favore di qualcuno convincerci che esiste, convincerci che chi non protesta in pubblico sostenga incondizionatamente l’operato di questo governo. In realtà esistono persone spaesate da un’informazione parziale, preoccupate ma allo stesso tempo cresciute in un clima in cui si è sempre fatto così, perchè reagire, perchè cambiare ora?

Di fronte a questi cedimenti del nostro tessuto democratico ci tocca sentire che saranno puniti i graffitari, ma nulla sarà fatto per impedire discriminazioni, anzi…
Dobbiamo sentire che il 5 in condotta e i grembiulini porteranno rispetto e ordine nelle scuole…
Il rispetto potrebbe mai nascere da un ministro che non ha il coraggio di ascoltare il mondo della scuola prima di intervenire con i tagli, ma va avanti con noncuranza, parente stretta del disprezzo, per chi studia e chi insegna?

Lena Bandi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.