Ricerca

» Invia una lettera

Primarie, una botta di vita per il Pd

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

26 gennaio 2010

Egr. direttore,

a suo tempo mi aveva meravigliato il fatto che il PD avesse importato dagli USA l’idea delle primarie, ne avesse creato una versione soft e soprattutto che l’avesse strombazzata a destra e manca come la dimensione futura della politica italiana. Mi era sembrato strano che l’apparato di un partito rinunciasse a garantirsi il controllo delle scelte.

Dopo l’episodio dell’elezione di Veltroni alla segreteria mi sono accorto che di primarie se ne facevano pochine e quindi l’apparato stava ricuperando il suo controllo ferreo su ogni evento sopprimendo o quasi gli eventi a rischio di imprevisti.

L’evento temuto si è verificato puntualmente proprio nel cortile dell’eminenza grigia del partito, in Puglia. L’attuale presidente della regione non ha gradito essere messo in pensione per accordi che i partiti avevano preso alle sue spalle e si è ribellato chiedendo le primarie. Contro Vendola il partito non era sicuro di arrivare nemmeno al ballottaggio per le regionali e così è successo l’inevitabile: si è andati alle primarie e Vendola le ha vinte alla grande, a dispetto delle scelte della segreteria.

Adesso sono curioso di vedere che cosa succederà delle primarie. Non riesco a capire se la dirigenza riuscirà a evitarle il più possibile o se la base riuscirà ad imporle sempre più spesso.  

Personalmente mi auguro che la base riesca ad imporre sempre le primarie, in maniera da dare una botta di vita ad un partito che mi sembra assomigliare un po’ troppo alla “nebbia in Val Padana”.

 Con i miei migliori saluti
 
Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.