Ricerca

» Invia una lettera

Proposta di modifica dei passaggi a livello

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 dicembre 2009

Egr. direttore,
dopo la lettera ( n° 54 ) del sig. Madasi, che condivido, mi viene da osservare che la visibilità spesso è inesistente e diventa improbabile vedere in tempo un treno in arrivo. Sarebbe quindi necessario avere un sistema di “allarme guasti” per chi deve attraversare i binari. Non mi occupo del treno perché non riuscirebbe a frenare in spazi brevi in caso di emergenza.
La chiave di tutto è il semaforo. Quelli stradali sono sempre dotati di tre luci ( rossa, gialla e verde ). In caso di guasto ci si accorge immediatamente. Il semaforo ferroviario ha solo la luce rossa ( fermarsi se accesa, passare se spenta ). Una banalissima lampadina bruciata e si crea una situazione di rischio ridottissima: ci sono sempre le sbarre. La combinazione di semaforo guasto, sbarre guaste, visibilità insufficiente e passaggio di auto nel momento sbagliato si verifica molto raramente, ma i titoli “auto travolta dal treno al passaggio a livello” li ho già visti.
Alcune soluzioni possibili, rimettere i custodi o sopprimere i passaggi a livello, sono troppo costose e lentissime da realizzare. L’unica soluzione rapida ed a basso costo è quella di aggiungere almeno la luce verde di transito alla rossa di stop. Se tutte e due le lampadine bruciassero si saprebbe automaticamente che esiste una situazione di pericolo e ci si comporterebbe di conseguenza.
Facendo una proposta semplice e realizzabile conto poco sul notissimo buon senso delle FFSS, conto sul fatto che sia meno costosa di qualche causa per danni. Oltre a ciò pesa il fatto che la responsabilità di impianti insicuri è delle FFSS e che la responsabilità penale sia personale e non trasferibile.
Con i miei migliori saluti
 
Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.