Ricerca

» Invia una lettera

Prudenza e rispetto: è la formula più efficace

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

24 aprile 2007

Egregio direttore,

speriamo che la discussione sugli incidenti stradali cessi così significa che ne accadono di meno.
Ma speriamo cessi anche perchè essendo molteplici le cause di un incidente occorre guidare con intelligenza e quindi con prudenza. Sono convinta che qualsiasi misura di sicurezza sia del tutto superflua se chi controlla un mezzo, tir, auto, moto, bicicletta e anche piedi, non si convince che tocca a lui per primo osservare le regole e seguire il buonsenso per cui non si dilunga al telefonino, non sorpassa laddove c’è una curva, non taglia la strada a un altro automobilista, si accorge di un motociclista e gli cede strada se può.

Dare sempre la colpa delle proprie sventatezze e disgrazie non aiuta, occorre responsabilizzarsi, ricordarsi che la strada può diventare pericolosa quando ci si distrae, ci si lancia a velocità azzardate, non si tenta di anticipare cosa farà il mezzo davanti a noi.
Gli incidenti non accadono quasi mai per la troppa velocità, a meno che uno perda completamente il controllo del proprio mezzo, ma avvengono per distrazione, e quanti guidatori vediamo distratti che usano l’auto come il salotto di casa?
Prudenza e rispetto per gli altri, semplice formula ma efficace per evitare tragedie.
Incominciamo da noi stessi, può non bastare ma aiuta e di molto.

Roberta Lattuada

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.