Ricerca

» Invia una lettera

Qualche precisazione per le bombe di Busto Arsizio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

30 aprile 2009

Egregio direttore,
scrivete:
La leggenda popolare vuole che le uniche bombe cadute su Busto – probabilmente per errore – siano finite direttamente sui gabinetti della stazione FS.
Tutto ciò non è corretto.
Non sono molto ferrata in materia ma vi posso assicurare che una bomba è caduta direttamente sulla casa dei miei bisnonni nella zona ospedale, vicino alla gioielleria macchi e rota, credi si chiami via crispi. Mia madre dice che il neonato che si trovava nella zona della casa bombardata si è salvato solo grazie al fatto che la culla si è ribaltata e che la casa non è crollata perchè era stata costruita non con criteri di risparmio.
grazie

———————————————

Proprio per questo parlavamo di "leggenda popolare", che è quanto si costruisce a posteriori. La storia è cruda nella sua verità, e lei fa bene a ricordarcelo: il ricordo spesso la abbellisce o, come in questo caso, non la prende troppo sul serio (cosa che riesce benissimo a chi non è stato coinvolto in prima persona). Del resto questa è la città che ha soprannominato "i Tri Cü" il monumento che ricordava i deportati e ai caduti: ha un umorismo tutto suo.

SdA

Antonella Borri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.