Ricerca

» Invia una lettera

Qualità della vita: disastro Varese

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

27 novembre 2012

Egregio direttore,
Il grande balzo del gambero che vede la provincia di Varese raddoppiare in negativo la propria posizione in un anno per quanto riguarda la qualità della vita, precipitando dal 34esimo al 66mo posto, ci dice alcune cose .

Innanzitutto evidenzia una insicurezza della popolazione dovuta all’enorme presenza di furti nelle case : furti che le forze dell’ordine di vario ordine ( polizia municipale, polizia, carabinieri, polizia provincia …) non riescono a prevenire , anche per la cronica assenza di un coordinamento provinciale .

Ci ritroviamo inoltre fanalino di coda( centesimo posto) per quanto riguarda lo “spirito d’iniziativa” , calcolato dal rapporto tra imprese registrate e il numero degli abitanti;così pure è inesistente ( in quanto non agevolata ? ) l’imprenditoria giovanile .

Alto segnale negativo riguarda la diminuzione delle librerie , da sempre luoghi di cultura .

Ovviamente c’è qualche parametro buono( banda larga, gradimento dell’assistenza ospedaliera …) che però non compensano minimamente la negatività evidenziata .

Decisamente migliore è la qualità della vita in provincia di Como, nostro futuro capoluogo, ( 36esimo posto ) anche se distante mille anni luce da Bolzano ,Trento, Rimini…

Un presidente di provincia del centro-sud che ha migliorato le propria posizione piazzandosi meglio di Varese, ha dichiarato : “Credo che questo risultato sia stato frutto della grande capacita’ dimostrata dal nostro sistema produttivo, ma anche dell’impegno, a suo supporto, delle istituzioni e di tutte le parti sociali.”

Elementi che ,evidentemente , sono pesantemente venuti meno in provincia di Varese .

Andrea Bagaglio –Mercallo

Andrea Bagaglio – Mercallo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.