Ricerca

» Invia una lettera

Questione di contenuti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

3 novembre 2008

Gent.mo Direttore,

nell’ultima di Alberto Gelosia ho letto il suo commento sui grembiulini, per lui l’importante sono i contenuti, dice.
Concordo pienamente con quest’affermazione ma allora perchè il ministro è fiera della sua riforma (l’ha chiamata lei così) e ha lavorato tutti questi mesi solo sui tagli, che sicuramente non favoriscono i contenuti?
Devo dire che il ministro Moratti aveva fatto di meglio, molto discutibile e di parte la sua riforma, ma sicuramente aveva voluto cambiare anche i contenuti: via un’ora settimanale di educazione fisica alle elementari (non dava evidentemente significato a “mens sana in corpore sano”, in fin dei conti solo contenitore) e metteteci quello che volete nelle attività opzionali. Un bello stravolgimento ai programmi di storia, così gli allievi si dimenticano presto della democrazia ateniese, che fanno solo in 3a elementare.

Capisco le difficoltà del ministro Gelmini, incalzata da Tremonti: avrà pensato che un risparmio consistente poteva venire dal taglio delle ore di religione, rimaste sempre 2 settimanali alle elementari? Improponibile!
L’insegnante di religione affiancherà il maestro unico o prevalente (credo di averlo letto nel decreto, chiedo venia se non è così) salvaguardando il proprio lavoro. Gli altri insegnanti, i più deboli, faranno pari e dispari fra chi va e chi resta fuori dall’ambiente scolastico. Neanche gli insegnanti d’inglese si sentano sicuri: con 150 ore il ministro formerà qualsiasi insegnante elementare all’insegnamento della lingua inglese.
Mi preoccupano solo i contenuti.

Ieri sera guardando Report ho fatto il pieno di preoccupazioni per il nostro futuro nucleare, la cosa che più mi mette a disagio è la fredda sicurezza del ministro Scajola.
Stimolare gli enti locali per esempio ad attrezzare di pannelli solari tutti gli edifici scolastici, con i contributi dell’UE, come fanno altri stati, è troppo per le menti di chi siede al ministero? E’ sempre questione di contenuti…

Lena Bandi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.