Ricerca

» Invia una lettera

Rappresentanti della Lega e condanne per razzismo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 aprile 2011

Egregio direttore,
 
personalmente non so fare grandi discorsi politici e ideologici come il signor D.C. nella lettera 42, intitolata "Puntualizzazioni sulla sinistra".
Tuttavia la sua domanda "Ha mai visto o sentito parlare di una condanna a rappresentanti della Lega per reati di razzismo e xenofobia" merita una risposta precisa.
 
A me risulta, infatti, che, nel dicembre 2004, il tribunale di Verona giudicò colpevoli di incitamento all’odio razziale sei esponenti della Lega Nord, in relazione ad una campagna organizzata per cacciare un gruppo di Sinti da un campo temporaneo sul territorio locale. I sei furono condannati a sei mesi di prigione e al pagamento di 45.000 euro per danni morali, con divieto di partecipare a qualsiasi attività di propaganda elettorale per tre anni e di presentarsi alle elezioni nazionali e locali.
 
Ricordo anche che, nell’ottobre 2009, il Tribunale di Venezia condannò il sindaco di Treviso Giancarlo Gentilini a 4000 euro di multa e alla sospensione per tre anni dai pubblici comizi per istigazione al razzismo.
 
Analogo provvedimento prese, in quei giorni, la Cassazione contro il sindaco di Verona Flavio Tosi per alcuni episodi razzisti avvenuti nel 2001.
 
Bastano questi episodi al signor D.C.?
 
Questo, naturalmente, per precisione e amore della verità storica.
Umberto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.