Ricerca

» Invia una lettera

Referendum e legittimo impedimento

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

14 giugno 2011

Caro Direttore
è indubbio che le vittorie ai referendum non si possono etichettare. Come cantava Gaber "la libertà è partecipazione", e mai come in questa occasione c’è stata partecipazione totalmente trasversale alle idee di partito. Non c’è una significativa differenza nella risposta ai quattro quesiti. Adesso ci aspettiamo che tutti si comportino in modo intelligente e prendano atto della volontà degli Italiani. Sembra però che non per tutti e quattro i quesiti, i nostri abbiano accettato il responso. Sembra, ripeto sembra, che per quanto riguarda il "legittimo impedimento" l’abbiano presa male e stiano già pensando a mettere in calendario, il cosidetto processo breve, altra legge personale. Se fanno questo si incamminerebbero su di un terreno estremamente scivoloso. Se avessero l’impudenza di portare avanti simile proposta di legge, non so quale potrebbe essere la reazione degli italiani. Non credo che si limiterebbero a mandare lettere di protesta a Varesenews.
Cordialmente

Enzo Giampaolo Zuin

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.