Ricerca

» Invia una lettera

Ringrazio solo Agrifoglio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

22 ottobre 2007

Carissimo Direttore,
approfitto delle pagine del suo giornale per chiarire alcune cose.
Sono Pierpaolo Bianchi, uno dei tanti genitori di Masnago che, insieme al corpo insegnante ed al preside del plesso scolastico dottor Antonio Antonellis,  hanno cercato una soluzione al grave problema della chiusura della via Amendola durante l’uscita, alle ore 13.00, dei bimbi dalla scuola Locatelli.
Personalmente ho cercato di occuparmi del problema coinvolgendo chiunque potesse fare qualche cosa, usando conoscenze, amicizie e mezzi moderni quali blog su Internet, anche perché reputo il discorso sicurezza dei bambini predominante su tutto e su qualsiasi interesse.
Molto “italianamente” oggi mi trovo a sentire mille voci che si auto attribuiscono il merito della risoluzione del problema (soluzione stante nel semplice invio di uno o due agenti della Polizia Locale dalle 12.50 alle 13.15 ca.).
Ho ricevo telefonate di sedicenti facenti funzioni presidenziali che mi dicono di aver inviato lettere a destra e a manca, (con i fogli di carta le auto non si fermano), ho visto il mio nome sbandierato in alcuni pseudo articoli costituiti da lavori di taglia/incolla e fatti passare per pezzi di giornalisti(?), ma lasciamo perdere queste facezie, veniamo al dunque: questa mia  lettera è solo per fare chiarezza.
Quindi, se ad oggi si sono rivisti i vigili all’incrocio, personalmente devo ringraziare esclusivamente il dottor Vincenzo Agrifoglio, assessore alla viabilità del Comune di Varese, che essendo venuto a conoscenza del problema il mercoledì 17 ottobre mi ha immediatamente contattato telefonicamente, ed il giorno dopo, giovedì 18 ottobre era personalmente presente sia all’ingresso che all’uscita dei ragazzi da scuola, assicurandomi il suo personale interesse alla questione e dimostrando una sensibilità non comune alla categoria dei politici.
Voglio inoltre ringraziare di cuore chi a fatto si che l’Assessore fosse a conoscenza della situazione e cioè gli amici Ennio Imperatore e Luigi Federiconi, rispettivamente Consigliere Comunale il primo ed Assessore il secondo.
Ribadendo ancora una volta che loro  e solo loro si sono prodigati nel risolvere velocemente la situazione,  gli altri, come si suol dire, sono saltati sul carro senza alcun merito.
Questo dovevo.
Cordiali saluti.

Pierpaolo Bianchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.