Ricerca

» Invia una lettera

Risposta al comitato spontaneo permanente

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

18 aprile 2011

Egregio sig. Direttore,
è con immenso stupore che, dopo 10 mesi di inutili discorsi, dobbiamo leggere un nuovo comunicato del "comitato spontaneo permanente" pieno di falsità.
Mi sembra inutile aggiungere altre smentite alle affermazioni riportate, l’unica cosa che mi sento di dire è che davanti all’ingresso della scuola i mezzi pesanti non passano, come non passano davanti all’ingresso del centro anziani, dell’ambulatorio e della nuova farmacia.
A proposito di quest’ultima, vorrei sapere perchè il comitato, tramite la voce del loro rappresentante politico (o portavoce), ci fa sapere di essere contrario alla sua apertura. (vedi varie interviste rilasciate sui giornali locali)
Il comitato sta lavorando contro gli interessi del paese, lo deturpa con gli stracci appesi in via Piave, ci fa fare una figuraccia con tutti quelli che transitano da quella via.
Ora che la Provincia sembra avere appaltato il collegamento tra la rotonda biscotto e la SP1 e speriamo che entro 1 anno o poco più la nuova strada sarà aperta, cosa vogliono fare i signori del comitato? Farci tornare alla vecchia viabilità?
Tutti quelli che arriveranno da Besozzo e dalla SP1, che strada di accesso dovrebbero utilizzare per entrare in Bardello?
Siete veramente così "convinti" che andranno fino al ponte per salire dalla via Roma? Siete veramente così "convinti" di potergli evitare di passare dalla Via Piave?
Vorrei farVi notare che la via Piave è sempre stata la via d’accesso al paese tramite la zona industriale, e lo è ancora, non è una via privata.
Alla persona del comitato che ha scritto quella commovente lettera, vorrei fare notare che in via Mazzini e nel centro di Biandronno i mezzi pesanti passano in doppio senso di circolazione, a ridosso delle case, passavano prima e passano anche adesso, lamentarvi che passano dalla via Piave a pochi centimetri dalle vostre case, dimostra che vi ritenete ritenete di avere dei diritti superiorri agli altri e che volete difendere a tutti i costi i vostri privilegi. Come si chiama l’essere così? Egoisti?
Lo dimostra il Vostro rimedio a questa viabilità, tornare a quella precedente, e per Voi il problema traffico è risolto.
Per finire, l’incontro di maggio: a cosa serve la e-mail di conferma presenza? Dovete forse scegliere chi accettare e chi respingere?
Mi sembra che anche questa assemblea serva solo per un’altra raccolta fondi, si sa, di soldi per procedere ne servono ancora molti, e chi li mette?
P.s. : caro Roberto "scolorito" Bolognini, lo sappiamo bene tutti e due che i numeri che ho riportato sono veri, come è vera la "svolta" politica fatta con la scelta del portavoce!
 
Ringraziandola, come sempre, per lo spazio concesso, porgo cordiali saluti
Roberto Colombo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.