Ricerca

» Invia una lettera

Roma ladrona: ma chi era al governo dal 2001 al 2006?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

7 settembre 2006

A proposito dell’invettiva contro “Roma ladrona” del sindaco Fontana ci permettiamo di ricordare, per completezza d’informazione, che la Casa delle libertà (FI, AN, Lega, UDC) dal 2001 al 2006 ha governato il Paese.
Mai Varese, in passato, era stata così rappresentata, a livello nazionale, sulle “cadreghe” che contano: 2 ministri, 1 sottosegretario, presidenti di svariati enti.
Ma di risorse ne sono arrivate davvero poche.
Singolare, nel suo genere, il caso della tangenziale di nord-est che la città aspetta da circa trent’anni. L’ex Giunta Fumagalli (FI, AN, Lega, Udc) aveva creato addirittura un Assessorato alle Grandi Opere che, nonostante i proclami, ha saputo realizzare soltanto tre rotonde a fronte di una spesa per l’indennità dell’Assessore di circa 100.000 euro nel triennio.
Il progetto fu presentato più volte pubblicamente ma i soldi non arrivarono mai, nonostante all’ANAS ci fosse un certo Bonomi (Lega).
Noi siamo d’accordo sul fatto che il federalismo fiscale possa essere utile al Paese. Esso, di fatto, è già previsto nella prima parte dell’art.119 della Costituzione vigente, nel testo modificato nel 2001 dall’Ulivo che la Casa delle libertà non ha mai applicato!!!
Il nuovo governo Prodi, del resto, ha annunciato la volontà di procedere al più presto all’applicazione del dettato costituzionale tramite un DDL di delega per un fisco riformato e leggero che abbia come pilastri l’IRAP, l’ICI, le addizionali.
Tuttavia, il federalismo fiscale non può essere, ogni volta, strumentalizzato per coprire le macroscopiche deficienze della propria parte politica.
I mondiali di ciclismo costituiscono una grande occasione per rilanciare l’immagine della nostra città. Chi ama Varese non deve rovinarli con inutili strumentalizzazioni politiche.
Tutte le istituzioni (Stato centrale, Regione, Provincia, Comune) devono impegnarsi a collaborare, senza confusione, per raggiungere il migliore risultato possibile.
In conferenza capigruppo, in questa direzione, abbiamo chiesto la convocazione urgente di un Consiglio comunale tematico per definire un piano delle opere prioritarie che stabilisca, contestualmente, quali enti e in che tempi debbano procedere concretamente alla realizzazione.

Fabrizio Mirabelli, Segretario Ds Varese - Emiliano Cacioppo, Capogruppo Ds Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.