Ricerca

» Invia una lettera

Saldi e bottegai

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 gennaio 2009

Egregio Direttore,
vorrei mettere fine alla querelle sui miei intereventi, documentati e certificati da ampie testimonianze.
Mi si consenata di esprimermi ancora e sempre liberamente, non insullto e denigro alcuno. Che i saldi siano la prova che i commercienti vanno ad applicare tre – quattro volte il prezzo all’origine è evidente a tutti ogniqualvolta s’iniziano le svendinte. Chi è quel bottegaio che fa un saldo in perdita? Evidentemente ho colto nel segno, d’altra parte come dice Zanda la lingua batte ove il dente duole, o no cari bottegai?
Poi, la cioccolata io, mia moglie, i miei tre figliuoli e la badante Zanda la beviamo quando vogliamo, anche al pomeriggio di Natale, a cena, a colazione e pure come aperitivo. Ognuno ha i suoi gusti. Come ci sono gli alti e i bassi nella vita.
Grazie Varesenews di esistere.

Distinti saluti

Gianni Basso e famiglia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.