Ricerca

» Invia una lettera

Santi franchisti e falsi storici

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

30 ottobre 2007

Egr. direttore,
il Sig. Enea Bontempi si scaglia con veemenza contro la decisione del Papa di beatificare 498 religiosi uccisi dai comunisti filosovietici negli anni trenta in Spagna, definendoli fascisti e sostenitori del dittatore Franco.
Faccio notare che le vittime sono state uccise tra il ’34 e il ’37, ben prima che iniziasse la guerra civile. Fu proprio la violenta repressione verso la Chiesa cattolica da parte dei sostenitori del Fronte popolare, con l’uccisione di suore e preti e la devastazione di Chiese e Conventi, una delle cause del sollevamento di Franco contro il governo anarchico-comunista spagnolo.
Grazie per l’ospitalità e cordiali saluti.

Gianfredo Ruggiero, Presidente del Circolo Culturale Excalibur

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.